MISSIONE TERRA: GLOBAL GOAL PROTOCOL

Anno scolastico 2019-2020


A2A dedica il progetto educativo di quest’anno all’Istruzione di qualità, promossa dal Global Goal n. 4, che mira ad assicurare un’istruzione equa e inclusiva e sostiene opportunità di apprendimento permanente per tutti.
La conoscenza dei Global Goal e dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile è ormai diffusa, specialmente tra i giovani, tuttavia pochi ne conoscono i dettagli e approfondiscono gli obiettivi specifici relativi ai singoli Goal.
Per questo A2A vuole dare il suo contributo, con un progetto che entri nel mondo-scuola con convinzione e profondità.

Il tema è di particolare interesse per i docenti e gli istituti scolastici, da diversi anni impegnati – anche per la presenza di specifiche norme – a promuovere un’educazione sempre più attenta e inclusiva.

Inoltre A2A ha promosso Banco dell’energia Onlus per supportare persone in situazioni di difficoltà. Per ogni classe che quest’anno parteciperà alla prova educativa, si impegna a dare un ulteriore contributo, un motivo in più per partecipare!

La nuova missione

La nuova edizione di “Missione Terra – Global Goal Protocol” invita bambini e i ragazzi a riflettere su sfide fondamentali per il futuro dell’umanità: chiede loro di generare idee innovative e di agire concretamente per dare visibilità alle azioni della loro scuola finalizzate a raggiungere il Global Goal n. 4 “Istruzione di qualità”.

L’attivazione degli studenti per il raggiungimento dell’obiettivo è ribadita anche dal MIUR quando, nelle “Indicazioni nazionali e nuovi scenari” del 2018, indica di “dotare i giovani cittadini di strumenti per agire nella società del futuro in modo da migliorarne gli assetti.”

Per questo A2A ha predisposto materiali didattici gratuiti, un video tutorial e schede di approfondimento che aiuteranno docenti e alunni a confrontarsi con questi aspetti e a diventare concretamente ambasciatori di un sistema educativo migliore, più efficiente e più inclusivo per tutti.

Thumbnail
A chi è rivolto?

Possono partecipare tutte le scuole primarie e secondarie di I° e di II° grado d’Italia.
La prova finale chiede ai ragazzi di raccontare in che modo come gruppo classe o come scuola impegnata per un’istruzione di qualità hanno ottenuto risultati utili al futuro sostenibile richiesto dai SDGs ONU.

Image

Cosa bisogna fare?

Le classi dovranno dare evidenza ai risultati del loro impegno scolastico in termini di tutela dell’ambiente, pari opportunità, inclusione, lotta allo spreco alimentare o energetico, partnership con altre classi, enti locali, aziende per il raggiungimento degli obiettivi ONU… Per esempio possono raccontare occasioni di peer education di classe contro la dispersione scolastica, progetti di piantumazione di alberi nel giardino della scuola, iniziative contro bullismo o cyberbullismo…. Possono anche, perché no, parlare della loro partnership con A2A per il progetto educativo Missione Terra Global Goal Protocol

Cosa si può presentare

Ogni classe potrà scegliere le modalità espressiva preferite: un video o un reportage, un racconto o un fumetto, un poster o un plastico, una presentazione PP o un e-book, o qualunque altro modo digitale o analogico di trasmettere il loro messaggio che giudicheranno più efficace, originale e creativo per impressionare favorevolmente la Giuria!

Dalla scuola parte un S.O.S.

"Help!
La scuola ha bisogno di voi! Dobbiamo garantire a tutti un’istruzione di qualità. Presto ragazzi, aiutateci a promuovere il Global Goal n. 4.

Aiutate A2A a rendere sostenibile il pianeta partendo dalla vostra scuola!"

Premi

Gli istituti scolastici delle classi vincitrici riceveranno materiali didattici del valore pari a:

1° classificato
1° Classificato
€ 1.000
2° classificato
2° Classificato
€ 800
3° classificato
3° Classificato
€ 500

Saranno premiate tre classi per ciascun grado di scuola, per un totale di nove.

Contatti

CENTRO COORDINAMENTO MISSIONE TERRA - GLOBAL PROTOCOL