News

Murales “mangia smog” degli studenti bergamaschi con il progetto Action2Air di A2A Calore e Servizi

17.05.19

Murales “mangia smog” degli studenti bergamaschi con il progetto Action2Air di A2A Calore e Servizi

  • 2 istituti della scuola secondaria di secondo grado impegnati attivamente nel progetto Action2Air, nell’ambito della Campagna “Bergamo Respira” del Comune di Bergamo
  • Rinnovati la facciata e il cortile della scuola primaria De Amicis - Valli di Via Rovelli, grazie ai ragazzi dell’Istituto Caniana e del Liceo Manzù e all’aiuto del “gigante mangia smog”.

Bergamo, 14 maggio 2019. Sono state inaugurate oggi alla Scuola Primaria De Amicis – Valli di Via Rovelli, la nuova facciata dell’istituto e le nuove pareti del cortile scolastico abbellite con murales realizzati dagli studenti con pitture fotocatalitiche, grazie al progetto educativo “Action2Air” sostenuto da A2A Calore e Servizi e promosso di concerto con l’Amministrazione Comunale di Bergamo, rivolto alle scuole secondarie di II grado.

A2A Calore e Servizi, società del Gruppo A2A, è leader nel settore del teleriscaldamento, un sistema energetico integrato e pulito che riscalda le case utilizzando risorse disponibili sul territorio. La società da sempre investe anche in attività a salvaguardia dell’ambiente e nei giovani, destinati ad avere un ruolo chiave nella gestione sostenibile delle risorse naturali del nostro pianeta. Grazie ai 29.000* appartamenti equivalenti serviti dal teleriscaldamento, nel 2018 si è evitato di immettere nell’aria della città di Bergamo ben 19.400 tonnellate di CO2 e 0,5 tonnellate di polveri sottili.

Dopo il successo del progetto dello scorso anno “Action2Art”, dedicato all’ecodesign, che ha visto la realizzazione di sedute da materiale di riuso, il Gruppo A2A quest’anno ha coinvolto l’Istituto Grafica e Moda “Caterina Caniana” e il Liceo Artistico Statale “Pio e Giacomo Manzu” nel nuovo progetto Action2Air, che ha offerto ai ragazzi dei due istituti un percorso formativo e artistico, e che si inserisce nella campagna di comunicazione sulla qualità dell’aria “Bergamo Respira”, promossa dall’Amministrazione Comunale di Bergamo.

Il progetto prevedeva diversi momenti di formazione per gli studenti dei tre istituti:

  • un incontro di sensibilizzazione sulle tematiche della qualità dell’aria, monitoraggio e cause dell’inquinamento
  • una visita del termovalorizzatore di Via Goltara, con approfondimento sul teleriscaldamento e la mobilità sostenibile
  • un incontro in classe per la preparazione e la progettazione artistica di murales da realizzare nel cortile della scuola sulle tematiche affrontate
  • un laboratorio sulla tematica della qualità dell’aria dedicato anche ai bambini della scuola primaria De Amicis – Valli con produzione di disegni del “Gigante mangia smog” che difende la scuola.

Il programma si è concluso con la realizzazione da parte dei ragazzi, coadiuvati da esperti de Il Vespaio, dei murales con pittura fotocatalitica, in grado di trasformare lo smog in aria pulita grazie all’azione della luce. Gli studenti hanno riprodotto il disegno di un “gigante mangia smog”, elaborato sulla base dei disegni dei bambini della scuola primaria e una serie di giochi sul tema ambiente realizzati sui muri di cinta del cortile della scuola.

I ragazzi dell’Istituto Caniana racconteranno la loro esperienza al pubblico durante l’evento di apertura del Festival dell’Ambiente il 17 maggio. Sarà inoltre possibile ripercorrere i vari momenti del progetto attraverso un foto reportage presente nello stand di A2A Calore e Servizi.

L’Assessore all’Ambiente, Politiche Energetiche Verde Pubblico Leyla Ciagà e l’Assessore all'Istruzione, formazione, università e sport Loredana Poli hanno voluto ringraziare tutte le scuole e le classi partecipanti per il lavoro svolto e l’entusiasmo col quale hanno saputo accogliere il progetto.

 

*Appartamento equivalente = 80mq
Condividi: